THE DAY AFTER

Pubblicato 15/02/2012 da paroladistrega

 

Nel day after della prima serata sanremese, potrei recitare una parte da intellettuale radical-chic e affermare che “assolutamente no! Non ho visto, né mai vedrò il festival di Sanremo!”. Ma è meglio che io ammetta i miei peccati. Sì, con la febbre a trentotto, con p.c. sul piumone e telecomando pervaso da incontenibile zapping, ho ceduto alla terrena tentazione di soffermarmi ad ascoltare cinquanta minuti di rata annuale del canone rai, dedicata al  monologo di un famoso cantante (poi arricchito dall’elevata opinione di altre menti).

Nonostante la febbre, ho assistito ad un minestrone di critiche su Chiesa, Consulta, Unione Europea (in particolare, situazione in Grecia). Ecco: potrei anche condividere buona parte di quelle critiche, potrei anche sottoscrivere qui, subito, certe posizioni. Ma c’è una cosa che proprio non capisco (sarà la febbre?): come mai  quelli che siedono su “poltrone strategiche” (anzi, che ci sono proprio incollati sopra) o che stanno davanti alle telecamere, si sentono investiti dell’alto potere di insegnare a noi –  comuni, normalissimi mortali –  come vivere,  pensare,  agire?

E allora, mi rivolgo a Loro. A tutti quelli che gestiscono tale potere, nel bene e nel male, con competenza certificata o meno, con dedizione o menefreghismo, con trasparenza o con cupidigia: carissimi, c’è una novità…. anche noi riusciamo a pensare….

Ah! Dimenticavo. Avrei ancora una domanda, importantissima e di più: ma stasera al festival ci sarà la modella Ivana? Poverina, ha il torcicollo. Ne parlano tutti i giornali. Che tragedia! Nel frattempo si viene a sapere che nella notte tra sabato e domenica scorsi, una ragazza è stata violentata in Abruzzo, probabilmente da un branco di quattro individui. Lasciata nella neve in mezzo ad una pozza di sangue. Qualche tg ha dedicato un minuto anche a lei…. 

Annunci

3 commenti su “THE DAY AFTER

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: