LA DONNA SAPIENS SAPIENS

Pubblicato 12/03/2012 da paroladistrega

E’ cosa risaputa. Noi esseri umani apparteniamo alla famiglia degli ominidi, che ha avuto origine da un progenitore dello scimpanzé, più o meno cinque o sei milioni di anni fa. E’ un po’ inquietante pensare di essere parenti di questi simpaticissimi animali…. ma che vogliamo farci? Almeno noi abbiamo perso un po’ di pelo durante gli anni!

Questo cammino storico dell’ominide è rappresentato, in ogni dove, con una bella scala evolutiva: sul gradino più alto, ecco ben piazzato l’Homo Sapiens Sapiens, cioè il cugino evoluto e depilato dello scimpanzé,  che vive solo ed esclusivamente grazie ai vari cellulari, p.c.,  chiavine-pennine, navigatori satellitari, social network, brunch, apericena con molto mojito e poca cena, vernissage, see-you-later, benzina che inquina, footing nel parco la domenica, sms per dire “tvtb, nn ci ved, cm va” e altre magnifiche espressioni da sonetto dantesco….

Sì proprio noi,  da qualche milione di anni fa, fino a giungere  al ventunesimo secolo. Per il “dopo”…. mah! Si parla di imminente fine del mondo calcolata a tavolino dai Maya (astronomi davvero in gamba).

Ma Darwin e colleghi dimenticarono di sottolineare un aspetto fondamentale dell’evoluzione, che oggigiorno sarebbe ormai il caso di riconoscere, in quanto dato  evidente-scontato-ovvio: dopo lo scalino dell’Homo Sapiens Sapiens, c’è lo scalino della Donna Sapiens Sapiens. Ma, direte voi, con il termine “Homo” sono compresi sia l’uomo che la donna. Ma anche no!  Per quanto tempo ancora le  povere donne dovranno essere considerate una parte implicita dell’universo maschile? Pertanto, proviamo ad essere precisi: l’uomo è uomo e la donna è donna (ragazze,  cerchiamo di esultare almeno dieci minuti al giorno di questo bel regalo del Cielo!).

Dunque la donna è su questo scalino al top e se lo è davvero meritato, dopo dure scalate free climbing, su pareti rocciose di Pregiudizi, costruite da secoli di mentalità intrisa di testosterone.

E così, eccola qua, la Donna Sapiens Sapiens:  ultimo scalino dell’evoluzione ominide, medaglia d’oro (ma diciamo anche di platino) per l’impegno secolare nell’affermazione di sé come individuo pensante. Eccola qua, questa quintessenza della natura!

Ma adesso, sorge spontanea una domanda! Se oggi Darwin potesse accendere la sua mega tv al plasma, nel panorama vastissimo di show-reality-contenitori-festival-ecosìvia, vedrebbe la Donna Sapiens Sapiens o, qua e là, anche qualche nostra progenitrice? (ovviamente depilata….).

 


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Parti di lui

Sono un Dugongo spiaggiato.

PALESTINE FROM MY EYES

Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

paroladistrega

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

Posto Occupato

È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Se Non Ora Quando FACTORY

Laboratorio di libero pensiero e azione politica

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

seiofossifoco

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

IllustrAutrice

BARBARA GIORGI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: