IL CANCRO SOCIALE

Pubblicato 19/05/2012 da paroladistrega

Brindisi, oggi 19 maggio 2012.

Non ci si può credere. Una scuola, no. Una bomba davanti all’ingresso della scuola Morvillo Falcone, con timer puntato ad hoc sull’ora più propizia per colpire delle studentesse. Delle adolescenti che poi diventeranno donne. Meravigliose donne del Sud.

Non entro nello specifico, perché allo stato attuale delle cose non è possibile. Indagini ovviamente in corso: camorra oppure mafia oppure atto stragista da neo-terrorismo. Cancri sociali.

Ma non posso non scrivere. Perché ho visto il viso di Melissa in tv e mi è venuto un nodo alla gola. Non solo per il dolore, ma anche per la rabbia.

E stasera leggo su Facebook, in ogni dove, che questo accade perché viviamo in un Paese dove regnano  la corruzione, l’illegalità,  la mancanza totale di democrazia.

No. Mille volte no!

Nonostante il dolore e la rabbia, non mi faccio invischiare in discorsi di “profeti apocalittici”.

Provo dolore per la morte di Melissa, provo dolore per le altre ragazze che combattono ora in ospedale per le ferite riportate a causa di quella bomba. Ma quella bomba l’hanno messa degli infami.

E l’Italia non è un Paese di infami: noi italiani siamo persone civili, degne, che conoscono la democrazia e la vivono ogni giorno, grazie a Dio e grazie a chi ci ha preceduto.

La democrazia è VIVA più che mai e le bombe non la uccideranno mai, perché è nella nostra mente, nel cuore, nelle piccole e nelle grandi cose che facciamo ogni giorno.

Melissa è morta. E noi siamo arrabbiati neri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Parti di lui

Sono un Dugongo spiaggiato.

PALESTINE FROM MY EYES

Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

paroladistrega

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

Posto Occupato

È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Se Non Ora Quando FACTORY

Laboratorio di libero pensiero e azione politica

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

seiofossifoco

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

IllustrAutrice

BARBARA GIORGI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: