MORIRE PER BLASFEMIA

Pubblicato 31/08/2012 da paroladistrega

Non tollero chi bestemmia.

Non tollero chi non rispetta l’altrui cultura e religione (o posizione atea).

Non tollero chi pensa di avere la Verità in tasca.

Mi limito a  corrugare lo sguardo: come la maggior parte delle persone civili.

In Italia, bestemmia e blasfemia non sono più reati penali: sono illeciti amministrativi.

Ma esistono Paesi dove l’intolleranza va oltre  il semplice corrugare le sopracciglia, va oltre la semplice sanzione pecuniaria.

Esistono Paesi dove la devianza dalla regola statal-religiosa implica spesso una condanna a morte.

Esistono Paesi dove la Religione è lo Stato e lo Stato è la Religione.

Per mia formazione universitaria e professionale, dovrei NON GIUDICARE L’ALTRUI CULTURA (come ho scritto sopra).

Ma come faccio a non giudicare allucinante il fatto che in PAKISTAN, una ragazzina minorata mentale accusata di aver offeso il Corano possa rischiare di morire?

Sì, RIMSHA rischia di morire.

Attualmente è in un carcere di massima sicurezza, in attesa della sua condanna. Entro 24 ore il giudice emetterà sentenza.

Esiste un appello-petizione della famiglia, su AVAAZ, rivolta al Presidente Zardari.

Io ho firmato. Vedete voi cosa vi suggerisce la coscienza.

http://www.avaaz.org/it/pakistan_save_my_daughter/?bFDNtdb&v=17479

____________________________________________________

CONTATTI  AL  1  SETTEMBRE 2012:   4.440

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Parti di lui

Sono un Dugongo spiaggiato.

PALESTINE FROM MY EYES

Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

paroladistrega

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

Posto Occupato

È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Se Non Ora Quando FACTORY

Laboratorio di libero pensiero e azione politica

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

seiofossifoco

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

IllustrAutrice

BARBARA GIORGI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: