TRASVERSALITA’ versus POTERE: LA MIA LETTERA A FRANCESCA IZZO, C.P. SNOQ

Pubblicato 09/09/2012 da paroladistrega

Gent.ma Francesca Izzo,

la stimo e apprezzo la sua attività e il suo impegno in Snoq. Sono una blogger scapigliata, femminista e snoqer. Amo le donne, amo scrivere delle donne, amo difendere (ci provo) la dignità delle donne.

Ho letto quanto da lei scritto in riferimento al valore della trasversalità in SNOQ.

http://giulia.globalist.it/Detail_News_Display?typeb=0&inscom=1&ID=34091&Aggiungi-Commento#InsertComment

Concordo sul valore della TRASVERSALITA’  FEMMINILE-FEMMINISTA. E’ servita (e certo serve ancora) per ritrovare un senso di appartenenza di genere, una condivisione di pensieri e di valori.

Ma sappiamo bene che, man mano, dal 13 febbraio 2011, la situazione del Paese è fortemente cambiata. Siamo sprofondati in un baratro di incertezze: prima del 13 febbraio, c’era l’esigenza di voler contrastare il Potere e chi lo gestiva, ma dopo si è fatta sempre più pressante l’esigenza di dover far parte di questo Potere.

Perché solo così –  ne siamo consapevoli – si possono cambiare le cose.

Se vogliamo che il FEMMINICIDIO venga riconosciuto come reato, se vogliamo che la MISOGINIA (di cui anch’io sono vittima come blogger femminista) diventi reato, se vogliamo che scompaiano le PUBBLICITA’ SESSISTE, se vogliamo le altre mille cose per cui lottiamo tutte insieme, qui c’è bisogno di una NUOVA POLITICA. Una politica dove le donne non siano costrette in ridicole quote rosa, ma siano PROTAGONISTE al pari degli uomini.

La TRASVERSALITA’ di SNOQ ha avuto ed ha un grande valore, ma ora credo sia il tempo del cambiamento (e come me, lo credono anche molte altre).

Ma finché SNOQ sarà TRASVERSALE,  NON AVRA’ POTERE. Intendo quello vero: quello delle poltrone del Parlamento.

Io ho bisogno di un partito per cui votare.

Io ho bisogno di vedere donne sedute sulle poltrone del potere. Ma non donne qualsiasi, elette per simpatie politiche.

Voglio donne che hanno fatto le lotte femministe, voglio donne in grado di tutelare la mia dignità di donna, voglio donne vere.

E non voglio più sentir parlare delle maledette quote rosa. Io non faccio parte di una specie in via d’estinzione da tutelare.

Io ho bisogno di un partito fondato da donne: aperto  agli uomini, ma partorito da donne.

Io confido nelle donne.

Cordialmente.

Barbara Giorgi, la strega.

___________________________________________________________

CONTATTI    11  SETTEMBRE  2012:  4.936

Annunci

6 commenti su “TRASVERSALITA’ versus POTERE: LA MIA LETTERA A FRANCESCA IZZO, C.P. SNOQ

  • Non mi pare che la Izzo invochi quote rosa, anzi tutt’altro nè che eluda il problema della violenza sulle donne e tantomeno il femminicidio.Chiede solo di superare vecchi steccati ideologici che non hanno motivo di esistere sopratutto se si vuole inventare una nuova politica come invochi tu in nome di una comunità di genere e tutto ciò per un azione in comune con il resto dell’umanità. Certo il dialogo è difficile e quando mai non lo è stato? ma entrambi abbiamo da imparare.Giusto il 50 e 50 e vediamo di avere i numeri per esserci in maniera costruttiva, senza preconcetti e preclusioni. Se facciamo differenze fra noi stesse come potremmo essere una forza comune nel confronto col mondo maschile?

    • Carissima Daniela, ho ormai imparato a conoscere la tua natura polemica. Ma non mi adeguo, perché amo il confronto e NON LO SCONTRO (ideale che tu invece persegui con convinzione). Ciononostante, come vedi, pubblico il tuo commento perché non amo neppure la censura. Mai.
      Provo a risponderti.
      1. AVREI ACCUSATO FRANCESCA IZZO DI INVOCARE LE QUOTE ROSA???????????
      Ma non esiste proprio! Ho solo espresso il mio dissenso per le medesime, visto che attualmente vanno tanto di moda!
      2. AVREI ACCUSATO FRANCESCA IZZO DI ELUDERE PROBLEMI COME IL FEMMINICIDIO E LA VIOLENZA SULLE DONNE??????????? Ho solo detto che vorrei che diventassero reato sia il femminicidio che la misoginia! (ma sai leggere?)
      3. RAPPRESENTANZA 50-50: FORSE NON LO SAI MA SONO TRA LE PRIMISSIME FIRMATARIE della LETTERA APERTA AI PARTITI e mi sono pure adoperata per ottenere altre firme.
      Ciò non toglie che io sostenga una proposta di un PARTITO FONDATO DA DONNE (e aperto ovviamente agli uomini), come è accaduto in POLONIA.
      Per inciso, esiste già UN GRUPPO DI LAVORO di DONNE. Stiamo lavorando su un documento collettivo-condiviso
      Per chi non lo sapesse, non è quindi una mia “idea folle”: è un'”idea folle” di TANTE DONNE.
      E per favore, la prox volta, LEGGI MEGLIO CIO’ CHE SCRIVO.

  • La ringrazio per l’interesse che ha per il mio impegno in snoq e per l’opportunità che mi da di precisare meglio quello che credo giusto fare in questo momento così duro e difficile. Anch’io sono convinta come lei che già dalla prossima legislatura in parlamento debbano esserci tante donne che condividono un’agenda femminile-femminista. Ma come ottenere questo risultato? Ecco qui spunta la diversitàdi opinione. Io non credo che una lista, un partito di donne sia la soluzione, anzi. Invece di allargare. di coinvolgere donne e perchè no? anche uomini di tutti gli schieramenti e partiti (come accadde il 13 febbraio)su le questioni per noi più urgenti (alcune citate anche da lei) , ci ridurremo ad un gruppetto visto come antagonista, come concorrente elettorale da tutte le altre donne presenti nei partiti e, al di là dei numeri che si potrebbero ottenere, la “trasversalità” necessaria per ottenere risulatai in parlamento si andrebbe a far benedire. Secondo me un patto femminile-femminista stretto tra donne dei movimenti, dei parititi, delle associazioni e singole su alcuni impegni precisi e sostenuto in campagna elettorale per eleggere e fare eleggere le donne “giuste” in tutti i parititi che si presentano alle elezioni potrebbe invece essere la via migliore. Che ne pensa?

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: