LA MARTELLATRICE

Pubblicato 10/10/2012 da paroladistrega

Mi dicono che insisto troppo con LAURA PUPPATO. Mi dicono: “martelli”.

E io rispondo:  quando voi credete in qualcosa o in qualcun* state a rigirarvi i pollici oppure cercate di diffondere il vostro “credo”? Io non mi rigiro i pollici e “martello”.

C’è chi rottama e c’è chi martella. Io non sono famosa come il rottamatore, per cui mi tocca martellare.

E quindi proseguo la mia opera con la segnalazione del blog nato a sostegno di Laura Puppato. Una delle tante e meritevoli iniziative del popolo del web. Perché – ricordiamolo – l’unica donna candidata alle primarie di sinistra, per la sua campagna,  si appoggia semplicemente alla rete e non ad imperi finanziari.

Cioè si appoggia ai cittadini. 

Ecco il link del blog:  

http://donneperlaurapuppato.blogspot.it/

ed ecco l’immagine creata da Stefania Spanò a sostegno di Laura Puppato  (e per oggi ho finito la mia opera di martellatrice).

 

_______________________________________________________________

CONTATTI   19  OTTOBRE  2012:  6.692

Annunci

6 commenti su “LA MARTELLATRICE

  • Garantisco che il martellamento è controproducente. Su di me lo è. Sarei andata a firmare per Puppato se non fossi stata invasa in tutti i modi dal martellamento. Le ossessioni sono tutte pericolose e non danno i risultati che si vorrebbero. Rispondono a dei bisogni, uno, in questo caso, è il bisogno di identificarsi. Che non è un bel bisogno per un’adulta, le identificazioni terminano con l’adolescenza e se non si è completato lo sviluppo della propria personalità, non è una buona ragione per disturbare tanto con i propri martellamenti. Martellare è di destra, oltretutto. Anche perché facebook non è poi così grande, anche il mondo è piccolo quando capita di incontrarsi per caso a New York, figuriamoci nel web. Saluti.

    • Cara Maria Francesca,
      le tue “garanzie” mi fanno sorridere, perché sono quelle noiose posizioni da maestrina che noi donne dovremmo abbandonare.
      Ciò detto, probabilmente non segui tv e stampa, perché sennò avresti notato come (e te lo dico con le stesse parole della Puppato) tutta questa situazione sia stata coperta da un burqa mediatico. Nessuno ne parla o quasi. Puppato è oscurata dai media: tocca quindi al popolo del web darle uno pò di spazio democratico.
      Infine, il tuo collegamento alquanto bislacco su “identificazione-martellamento-destra” è veramente ridicolo. Non so dove sei andata a pescare simili teorie da minestrone.
      Nessuno ovviamente può obbligarti a credere in Puppato ma lascia teorie e paradigmi psico-sociologici a chi di dovere,
      Ripeto, le maestrine hanno stancato.

  • Puppato ridotta a una “fede” alla quale credere…povera Puppato, che invece stimo molto e voterò malgrado la totale inadeguatezza delle sue sostenitrici. Ma non vi rendete conto che la danneggiate? no, non ve ne rendete conto, accecate dai vostri bisogni. Quando arriverete a riflettere sui vostri comportamenti sarà una vera conquista sociale.

    • Povera Maria Francesca che per avere qualche riga qui nel mio blog, spari frasi senza senso ed offensive, così tanto per passare un pò il tempo.
      Ma io sono magnanima: autorizzo cmq la pubblicazione delle tue cavolate qui nel mio blog, quando potrei cestinarle.
      Sei contenta?
      Lascia perdere la politica: parla di uncinetto che è meglio…

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: