Archivi

Tutti gli articoli per il mese di febbraio 2013

UN TRISTE COMPLEANNO

Pubblicato 16/02/2013 da paroladistrega

Il 14 febbraio 2013 il mio blog PAROLA DI STREGA ha festeggiato il suo PRIMO COMPLEANNO.
E inizialmente l’ha festeggiato nel migliore dei modi, visto che la data ha coinciso con l’evento mondiale del ONE BILLION RISING promosso e diffuso da EVE ENSLER.

Questo evento – ormai è noto – ha creato un enorme flash mob, portando un mare di donne (e molti uomini) a riunirsi nelle piazze di questo nostro pianeta. Donne che hanno gridato la loro protesta contro la violenza e il femminicidio. Donne che hanno ballato sulle note della splendida canzone BREAK THE CHAIN di Tena Clark.

Tutto estremamente coinvolgente e commovente.
Poi però mi passa la voglia di festeggiare il primo compleanno da Strega e mi passa pure la voglia di vedere tutti i video di OBR che arrivano nel web, da ogni parte del mondo.
Perché vedo il viso di Reeva, uccisa a colpi di pistola in Sudafrica e vedo il corpo di Giuseppina immerso nelle fiamme, in una strada di Napoli. Nessuna delle due ce l’ha fatta. Una aveva trent’anni, l’altra cinquantadue. Una era bionda, l’altra mora. Una era sudafricana, l’altra italiana. Ma dire “l’una e l’altra” non va bene: sorelle…. è meglio.
Sorelle a cui degli uomini – uomini che loro amavano – hanno spezzato il cammino, la vita.

Via. Scomparse. Non ci sono più. Tolte di mezzo come si fa con uno scarafaggio, con una formica che ci cammina troppo vicino e ci infastidisce.

E allora mi chiedo se parlare di violenza sulle donne nel mio blog serva a qualcosa.
E allora mi chiedo se dei flash mob mondiali come OBR servano a qualcosa.
Ma la risposta non può essere che un SI, urlato a gran voce. TUTTO DEVE SERVIRE.
Devo credere che serva.

E spero che ciò che scrivo, ogni tanto faccia riflettere – e magari piangere – qualche uomo che mi legge.

__________________________________________________________

CONTATTI AL  1° MARZO  2013:   9.223

Annunci

L’AGENDA DELLE DONNE PER L’ITALIA NAZIONE EUROPEA

Pubblicato 05/02/2013 da paroladistrega

L’aspetto più bello del web – e di facebook in particolare – consiste nel fatto che il PROGETTO di una singola persona possa essere condiviso tra tant*, crescendo grazie ai diversi apporti, alle diverse posizioni ed idee. Poi si arriva al prodotto finale e quello diventa PATRIMONIO DI TUTT*.

E’ accaduto anche nel caso dell’AGENDA DELLE DONNE PER L’ITALIA NAZIONE EUROPEA: la blogger, giornalista pubblicista, scrittrice, illustratrice IOLE NATOLI ha partorito l’idea di creare un documento delle donne, contenente temi e principi fondamentali per la nostra dignità di cittadine titolari di diritti-doveri, da diffondere in questa delicata fase politica del nostro Paese. Infatti l’AGENDA è nata in occasione delle ELEZIONI POLITICHE ITALIANE del 2013.
Qui il link:
http://agendadonneitalia.blogspot.it/2013/02/in-occasione-delle-elezioni-politiche_178.html

Dall’idea di IOLE NATOLI è nato un gruppo di lavoro egregiamente coordinato dalla stessa promotrice-amministratrice e dalle altre amministratrici ADRIANA PERROTTA, TERESA PEZZI, ILARIA TARABELLA: tutte loro hanno fatto confluire nell’Agenda i loro personali contributi ed idee. Ma non solo: hanno aiutato anche a tessere la tela degli ulteriori apporti di gruppo, tra cui il mio,  nel tema (a me molto caro) del FEMMINICIDIO.

Ho discusso amabilmente con IOLE sul problema FEMMINICIDIO e la ringrazio per l’entusiasmo, l’impegno, la precisione che dedica ai vari temi pertinenti il mondo femminile: quello VERO. Quel mondo vero fatto di donne che lavorano in casa e fuori casa, che hanno figli, che lottano contro la precarietà della vita in tutti gli ambiti socio-familiari.

E’ in questi momenti che si rinsalda la mia FIDUCIA NELLE DONNE e nella loro capacità di fare RETE, di CONDIVIDERE, di REGALARE idee, progetti, entusiasmo.
E a chi mi dice che la SORELLANZA è un’utopia…. rispondo che nonostante molte delusioni, io ci credo ancora.

In nome di questa, invito TUTTE LE LETTRICI DEL MIO BLOG a diffondere l’AGENDA (vd link sopra). L’AGENDA non è solo di Iole, non è solo di Adriana, Teresa, Ilaria. Non è solo mia. E’ di TUTTE NOI.

_________________________________________________________

CONTATTI    14  FEBBRAIO 2013:    8.885

Parti di lui

Sono un Dugongo spiaggiato.

PALESTINE FROM MY EYES

Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

paroladistrega

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

Posto Occupato

È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Se Non Ora Quando FACTORY

Laboratorio di libero pensiero e azione politica

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

seiofossifoco

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

IllustrAutrice

BARBARA GIORGI