UNA MINISTRA P.O. CHE RAGIONI DA DONNA…

Pubblicato 20/02/2014 da paroladistrega

Qualche tempo fa un amico virtuale mi scrisse che, forse, mi vedeva meglio nei panni della “stregacheparladidonne” piuttosto che della “stregacheparladipolitica”. Perché quando parlo di politica, si nota che mi sta…”stretta”. Un vestito non proprio su misura per me. Gli ho detto che si sbagliava. Ma ripensandoci bene, forse mi sbagliavo io.

In effetti, ho una tessera PD conquistata (mah!) dopo alterne vicende (non ho mai capito il perché non avessi diritto ad averla). E ora la tessera è nel cassetto della mia scrivania insieme ad altre scartoffie.
Non serve: sta lì a fare la muffa. Quante tessere di partito abbiamo nel cassetto che fanno la muffa? Perché in fondo, noi non possiamo agire concretamente, dire la nostra, esprimere opinioni che poi abbiano valore e concreta applicazione.
Alcuni, solo alcuni possono farlo: è la dura regola della democrazia indiretta. Agiamo tramite i nostri rappresentanti, quelli che eleggiamo per portare avanti i nostri diritti di cittadin*.

E mentre penso alla tessera ammuffita, mi viene  da riflettere che ora, con il nuovo Governo Renziano che si prospetta all’orizzonte, ci sarà pure il problema della MINISTRA PARI OPPORTUNITA’.
Tramite il “toto-nome” gira qualche nominativo di donna.
A me non interessa se sarà una donna PD o di altro Partito. A me non interessa se ha tre lauree, un master, proviene da buona famiglia (!), porta il mezzo tacco e la collana di perle (tanto si sa che le donne in politica sono valutate anche dall’abito, l’uomo no).
Vorrei solo una MINISTRA che – finalmente – ragionasse da DONNA, per portare avanti le nostre tante battaglie di DONNE, tutte quelle che stanno a fare la muffa nei cassetti del Potere (come la mia tessera PD).
La ex Ministra Idem probabilmente era sulla buona strada. Gli eventi (gli eventi?) l’hanno bloccata.
Forse per rimanere nell’Olimpo si deve ragionare come vuole la “politica degli uomini”, ma così facendo non avremo mai la nostra concreta “opportunità”.

Sì, spero che la nuova Ministra ragioni da DONNA, per il bene delle DONNE.
Anche perché ragionare da UOMO pensando alle DONNE… è un OSSIMORO ANTICO COME IL MONDO.
__________________________________________________

CONTATTI 20 febbraio 2014: 21.006

AVVISO AI VISITATORI DEL BLOG: LA PUBBLICITA’ NON E’ INSERITA DA ME, ma direttamente da WORDPRESS (io non guadagno niente da questo blog).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Parti di lui

Sono un Dugongo spiaggiato.

PALESTINE FROM MY EYES

Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

paroladistrega

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

BARBARA GIORGI

Posto Occupato

È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Se Non Ora Quando FACTORY

Laboratorio di libero pensiero e azione politica

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

seiofossifoco

This WordPress.com site is the cat’s pajamas

IllustrAutrice

BARBARA GIORGI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: