IL BRANCO

Pubblicato 03/06/2014 da paroladistrega

IMMAGINE BRANCO 1

Ho letto la notizia della ragazza indiana di 22 anni: stuprata da un BRANCO e poi uccisa. Uccisa come? Le è stato fatto bere dell’acido e poi è stata strangolata. Tutto questo ancora nell’Uttar Pradesh,  lo stesso Stato indiano dove sono state stuprate e impiccate due ragazzine. Sempre da parte di un BRANCO.

http://www.unita.it/mondo/india-donna-stupro-femminicidio-violenza-acido-1.572739?localLinksEnabled=true&utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

Aggiungere il termine UOMINI al termine BRANCO, mi sembra alquanto superfluo. Esistono  BRANCHI DI DONNE che massacrano uomini? Forse nella mitologia, ma questo non accade certo nella realtà del nostro quotidiano.

E il problema è che il fenomeno del BRANCO è trasversale ad ogni cultura. Certo, in certi Paesi, tale fenomeno è “accettato” come parte intrinseca della società,  dell’educazione. E’ più presente, radicato.

Ma il BRANCO  – potenzialmente –  può nascere ovunque.

Cos’è il BRANCO? Io me lo raffiguro così.

Vedo un gruppo di uomini con la bava alla bocca, in preda al testosterone, senza più nulla di umano se non la parola (stentata, urlata, ripetitiva).

Uomini che  – singolarmente – non si sentono uomini.

Uomini che  – singolarmente – non riescono a guardare una donna negli occhi.

Uomini che – singolarmente – non riescono ad avere un normale rapporto sessuale con una donna.

E allora hanno bisogno di fondersi tra loro. Devono unirsi gli uni agli altri per dar vita ad un unico essere, con unico pensiero e unico obiettivo. Devono creare un unico MOSTRO per annullare in esso le loro singole mostruosità. E sentirsi finalmente “potenti”, “virili”, “uomini”.

E il MOSTRO  sceglie la PREDA o le PREDE. Possibilmente una o poche, possibilmente giovanissime, possibilmente povere o indifendibili o indifese. Devono essere prede  “deboli” agli occhi del MOSTRO-BRANCO.

Tutto deve avvenire con rapidità, facilità.

Più facile è il gioco al massacro, più il MOSTRO-BRANCO si sente uomo.

Più la preda piangerà ed implorerà la grazia da quell’infierire, più il MOSTRO-BRANCO potrà affermare la sua forza, il suo potere.

Tempo fa, ho provato a guardare un film su questo fenomeno. Si intitolava proprio “IL BRANCO”, regia di Dino Risi, 1994 (ispirato ad una storia vera dello stupro di gruppo su due autostoppiste tedesche da parte di italiani).

Di fronte alle scene più forti, ho chiuso gli occhi.

Se avete uno stomaco d’acciaio, provate a guardare quel film.

Fa capire quanto il MOSTRO-BRANCO  non sia così lontano da noi.

_________________________________________________________

CONTATTI  4 giugno 2014:  30.112

AVVISO AI VISITATORI DEL BLOG: LA PUBBLICITA’ NON  E’ INSERITA DA ME, ma direttamente da WORDPRESS (io non guadagno niente da questo blog).

 

Annunci

Un commento su “IL BRANCO

  • Bello! In effetti questi non sono nemmeno “uomini” sono, come sempre, stupratori in gruppo. E lo sono proprio perché, come ben dici – hanno paura. Paura della donna e, soprattutto della sessualità

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: