“CHIAMATEMI STREGA”

Pubblicato 21/07/2015 da paroladistrega
Franca Rame

Franca Rame

L’ho scritto qualche anno fa, in pochi minuti.

Il monologo della mia vita. Quello che ti fa capire chi sei (più o meno) e in quale direzione stai guardando. Io guardavo lei, nella mia mente: Franca Rame. Vedevo ciò che avrei voluto essere, per la sua forza, per la sua determinazione, per il suo coraggio. Per la sua capacità di entrare nell’anima delle persone.

Avevo il p.c. sulle ginocchia ed ero seduta sul letto. Ho scritto di getto, di pancia: le emozioni decidevano tutto e io eseguivo.

Dopo pochi giorni, ho deciso di inviare il monologo per email proprio a lei, dedicandolo a lei, sperando che lei lo leggesse. E lei, quella meravigliosa artista, lo pubblicò nel suo blog (nel 2012).

Lo so. Lei era, è e sarà sempre Franca Rame. Io sono solo una strega qualsiasi. Ma le streghe si fiutano e si riconoscono, si guardano e si amano, si cercano e si toccano con l’anima. Noi ci siamo sfiorate l’anima. Lei l’ha sfiorata a me.

Il monologo lo scrissi pensando a lei. O pensando anche a me. Ma forse pensavo a tutte le donne libere dalle catene mentali, quelle che lottano, quelle che volano con il pensiero, più in alto. Quelle che vivono fuori dagli schemi imposti. Le donne-streghe. Quelle che rischiano i roghi.

Il monologo “Chiamatemi strega” è stato recitato durante eventi contro la violenza di genere. Ci sono video Youtube di varie attrici non professioniste (tra cui, due miei video). Esistono versioni in altre lingue. Mi segnalano la sua diffusione anche in America latina. Insomma, la mia creatura viaggia con le proprie gambe…

Adesso, quel monologo voglio regalarlo anche a voi, qui. E lo dedico a tutte quante. Sfioriamoci l’anima…

“CHIAMATEMI  STREGA”  di Barbara Giorgi

Non importa chi sono. Non importa come mi chiamo. Potete chiamarmi Strega.

Perché tanto la mia natura è quella. Da sempre, dal primo vagito, dal primo respiro di vita, dal primo calcio che ho tirato al mondo.

Sono una di quelle donne che hanno il fuoco nell’anima, sono una di quelle donne che hanno la vista e l’udito di un gatto, sono una di quelle donne che parlano con gli alberi e le formiche, sono una di quelle donne che hanno il cervello di Ipazia, di Artemisia, di Madame Curie.

E sono bella! Ho la bellezza della luce, ho la bellezza dell’armonia, ho la bellezza del mare in tempesta, ho la bellezza di una tigre, ho la bellezza dei girasoli, della lavanda e pure dell’erba gramigna!

Per cui sono Strega.

Sono Strega perché sono diversa, sono unica, sono un’altra, sono me stessa, sono fuori dalle righe, sono fuori dagli schemi, sono a-normale…  sono io!

Sono Strega perché sono fiera del mio essere animale-donna-zingara-artista e … folle ingegnere della mia vita.

Sono Strega perché so usare la testa, perché dico sempre ciò che penso, perché non ho paura della parola pericolosa e pruriginosa, della parola potente e possente.

Sono Strega perché spesso do fastidio alle Sante Inquisizioni di questo strano millennio, di questo Medioevo di tribunali mediatici e apatici.

Sono Strega perché i roghi esistono ancora e io – prima o poi – potrei finirci dentro.

________________________________________________________________________________

CONTATTI   96.000

Mi trovate anche qui, su Facebook:

https://www.facebook.com/barbara.giorgi.16

_______________________________________________________________________________

IL MIO ULTIMO LIBRO, SU TEMI DI GENERE:

EVA E ALTRI SILENZI” (2014): racconti e monologhi di donne su temi impegnati (violenza di genere, molestia sessuale, anoressia, pedofilia…). Il libro è dedicato alla grande e compianta Franca Rame, su autorizzazione della Compagnia teatrale Fo Rame.

Cartaceo:  

http://www.mondadoristore.it/Eva-e-altri-silenzi-Barbara-Giorgi/eai978889114200/

Ebook:

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/cataloghi-arte/eva-e-altri-silenzi-ebook.html

________________________________________________________________________________

 

Annunci

9 commenti su ““CHIAMATEMI STREGA”

  • Tra streghe ci si riconosce,cosi’ hai scritto…..il profumo della sfida,la curiosità della vita, la differenza tra persone geometricamente dotate……ci fa conoscere e incontrare.LE STREGHE VIVONO,I MORTALI SOPRAVVIVONO!!!!!!!

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: