FEMMINICIDIO: LETTERA APERTA ALLE DONNE DELLA POLITICA

Pubblicato 03/02/2016 da paroladistrega

parlamento

Care Donne della politica,

questa lettera è scritta con rabbia. Una rabbia sana, costruttiva, umanissima. E vorrei che anche voi foste arrabbiate come me. Voglio parlarvi di FEMMINICIDI: nelle ultime 24 ore, due donne sono state uccise da uomini (compagni, mariti, non importa). Ma diventano tre casi, se  aggiungiamo il caso di Carla Caiazzo, in gravi condizioni per le ustioni procurate nel 40% del corpo, dall’ex compagno che le ha dato fuoco. Perché anche se dovesse sopravvivere, la sua vita non sarà più quella di prima.

Si sa, la media ormai confermata è una vittima di femminicidio  ogni 3 giorni.

E noi donne “femministe di strada” (come amo definirmi io) parliamo, parliamo… scriviamo, scriviamo. Ma del resto: la PAROLA è la nostra unica ARMA di donne civili, impegnate, sensate, intelligenti. Perché siamo intelligenti.

E, come donne intelligenti, ci rendiamo conto che la PAROLA, purtroppo, non basta: oltre a quella, servirebbero AZIONI CONCRETE. Quali? Le opzioni sono solo due.

La prima, non auspicabile, è la giustizia faidate.

La seconda è la GIUSTIZIA dello STATO.

Ovviamente, noi donne intelligenti puntiamo alla seconda opzione. Ma quali sono le modalità, le strade, per giungere ad una vera e GIUSTA-GIUSTIZIA dello Stato?

C’E’ UNA STRADA DA PERCORRERE. E ORA DEVE INIZIARE IL CAMMINO. VOI, DONNE DELLA POLITICA DOVETE FARVI CARICO DI QUESTA BATTAGLIA CIVILE: SERVE UNA LEGGE SEVERA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE E IL FEMMINICIDIO (NON quella che abbiamo).

Il compito di noi “femministe di strada” è ricordarvi il vostro essere DONNE.

E’ ricordarvi che siete lì, anche e soprattutto per essere la nostre VOCE.

E’ ricordarvi di non perdere il CONTATTO CON LA REALTA’ spesso TERRIBILE DEL QUOTIDIANO.

E’ ricordarvi che se  siete sedute su quelle poltrone, dovete renderci conto DI CIO’ CHE INTENDETE FARE PER NOI.

E’ per ricordarvi che, a prescindere da colori di partiti, di fronte ad un pericolo grave ed incombente, le donne devono essere unite in un implicito patto di SORELLANZA.

Care Donne della politica, noi “femministe di strada” stiamo finendo le PAROLE: le abbiamo usate tutte, ogni giorno, in ogni contesto, con fermezza e convinzione.

ORA TOCCA A VOI:  E’ NECESSARIA  UNA  LEGGE  CHE  TUTELI  LE DONNE.

___________________________________________________

VIEWS   120.802

AVVISO AI LETTORI DI QUESTO BLOG

NON VENGONO APPROVATI-PUBBLICATI  COMMENTI CONTENENTI FRASI OFFENSIVE, RAZZISTE, MISOGINE O COMUNQUE  VERBALMENTE  VIOLENTE.

I MITOMANI NON SONO I BENVENUTI.

______________________________________________________

Mi trovate anche qui, su Facebook:

https://www.facebook.com/barbara.giorgi.16

________________________________________________________

IL MIO ULTIMO LIBRO, SU TEMI DI GENERE:

EVA E ALTRI SILENZI” (2014): racconti e monologhi di donne su temi impegnati (violenza di genere, molestia sessuale, anoressia, pedofilia…). Il libro è dedicato alla grande e compianta Franca Rame, su autorizzazione della Compagnia teatrale Fo Rame.

Cartaceo:

http://www.mondadoristore.it/Eva-e-altri-silenzi-Barbara-Giorgi/eai978889114200/

Ebook:

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/cataloghi-arte/eva-e-altri-silenzi-ebook.html

 

Annunci

2 commenti su “FEMMINICIDIO: LETTERA APERTA ALLE DONNE DELLA POLITICA

  • Sottoscrivo!

    L’apparente indifferenza delle donne della politica verso questo problema è, a mio avviso, dannosa tanto quanto la totale incapacità (o mancanza di volontà) dei media di occuparsi di questo argomento.

    Con l’opinione pubblica manovrata da una stampa assolutamente irresponsabile e con una classe politica indifferente o incapace di capire il problema, temo che ci sia veramente poco che noi “comuni cittadine” possiamo fare per cambiare le cose.
    Anche il solo tentare di sensibilizzare le persone verso questo problema è sempre più faticoso e sembra sempre più inutile.

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: