CENTRI ANTIVIOLENZA: DONNE, C’E’ UNA PETIZIONE DA FIRMARE

Pubblicato 10/07/2016 da paroladistrega
Petizione - Vogliamo competenza, non apparenza

Petizione – Vogliamo competenza, non apparenza

Ci sono tanti gruppi Facebook di femministe. Ne ho creati pure io e mi piace tanto discutere-confrontarmi con altre donne (e uomini, sì) su temi concernenti la Parità di genere. Ma noi femministe, ultimamente, siamo soprattutto concentrate sulla LOTTA ALLA VIOLENZA DI GENERE.

Tra i gruppi femministi che si occupano in modo specifico di questo dramma socio-culturale (direi “dramma umano”) c’è quello creato dalla Blogger Simona Sforza: Chi Colpisce Una Donna, Colpisce Tutte Noi

Il gruppo sopra linkato ha lanciato una PETIZIONE online, con Lettera aperta indirizzata alla Ministra Maria Elena Boschi e al Ministro Angelino Alfano. La trovate anche nel Blog di Simona Sforza

Ho voluto contribuire con un suggerimento, alla stesura di questa Petizione. E non lo sottolineo qui, per le solite manie di protagonismo di cui molte (purtroppo) sono affette. Lo sottolineo perché alcune mi hanno fatto il pelo-contropelo. Perché? Cosa ho proposto di così sconvolgente da inserire nella Petizione (e che poi è stato inserito)? Questo punto: “creare un osservatorio nazionale sulla violenza di genere e sui Centri Antiviolenza, indipendente e aperto a varie figure, non esclusivamente professionali, che comprenda il mondo dell’attivismo femminile e femminista, per assicurare qualità del servizio e delle operatrici”. (Per inciso: non si propone qualcosa tipo “regime di polizia”, ma un Osservatorio Femminista).

Sì, dobbiamo firmare questa Petizione, perché da più parti ormai arrivano LAMENTELE (oddio, ho scritto maiuscolo … allora significa che “urlo”) da parte di tanti Centri antiviolenza che vedono confluire i fondi pubblici #nonsisadove.

Sì, dobbiamo firmare questa Petizione, perché da più parti ormai arrivano LAMENTELE (oddio, ho riscritto maiuscolo!) da parte di donne appartenenti a diverse sfere-ambiti di azione che rilevano la mancanza di “chiarezza”. Basti leggere questo articolo pubblicato su Repubblica.it: “Mancano i fondi: centri antiviolenza a rischio chiusura“. Nell’articolo si legge: “Non sappiamo quanti soldi siano stati dati e a chi”, fa eco Gabriella Moscatelli, presidente di Telefono Rosa che gestisce rifugi e la linea di aiuto 1522.” Appunto: c.v.d.

Vogliamo dire che tutto questo ricade sulle DONNE VITTIME DI VIOLENZA?

Io qui mi sono concentrata solo su un punto della Petizione: ma la stessa comprende diversi temi e problematiche da risolvere in pertinenza ai centri antiviolenza. Questo “sistema”, quello attuale dei Cav… fa acqua: non sono io a dirlo. Sono le stesse donne che operano a diversi livelli, entro l’ambito della LOTTA ALLA VIOLENZA DI GENERE.

Concludendo. Care amiche, come donna, blogger femminista, attivista, vi chiedo  di firmare la PETIZIONE  sopra linkata. Non limitiamoci alle lamentele: andiamo oltre. Cerchiamo di correggere-rivedere-riorganizzare il tutto.

Solo gli stupidi e le stupide non cambiano mai idea, strada.

Solo gli stupidi e le stupide non prendono atto di errori, mancanze, situazioni da rivedere-migliorare.

Ma noi siamo intelligenti.

________________________________________________________________

COMUNICAZIONE  ALLE  LETTRICI  E  AI  LETTORI:

EVENTUALE  PUBBLICITA’ NEL  BLOG NON E’ INSERITA DA ME, MA DALLA PIATTAFORMA DI WORDPRESS. PRECISO DI NON GUADAGNARE NULLA DA QUESTO BLOG.

NON VENGONO APPROVATI-PUBBLICATI  COMMENTI CONTENENTI FRASI OFFENSIVE, RAZZISTE, MISOGINE O COMUNQUE  VERBALMENTE  VIOLENTE.   I MITOMANI NON SONO I BENVENUTI.

_______________________________________________________________

VIEWS   126.600

_______________________________________________________________

Mi trovate anche qui, su Facebook:

https://www.facebook.com/barbara.giorgi.16

________________________________________________________

IL MIO ULTIMO LIBRO, SU TEMI DI GENERE:

EVA E ALTRI SILENZI” (2014): racconti e monologhi di donne su temi impegnati (violenza di genere, molestia sessuale, anoressia, pedofilia…). Il libro è dedicato alla grande e compianta Franca Rame, su autorizzazione della Compagnia teatrale Fo Rame.

Cartaceo:

http://www.mondadoristore.it/Eva-e-altri-silenzi-Barbara-Giorgi/eai978889114200/

Ebook:

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/cataloghi-arte/eva-e-altri-silenzi-ebook.html

Annunci

2 commenti su “CENTRI ANTIVIOLENZA: DONNE, C’E’ UNA PETIZIONE DA FIRMARE

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    Parti di lui

    Sono un Dugongo spiaggiato.

    PALESTINE FROM MY EYES

    Generating a fearless and humanising narrative on Palestine!

    paroladistrega

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    BARBARA GIORGI

    Posto Occupato

    È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

    Se Non Ora Quando FACTORY

    Laboratorio di libero pensiero e azione politica

    il ricciocorno schiattoso

    ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

    seiofossifoco

    This WordPress.com site is the cat’s pajamas

    IllustrAutrice

    BARBARA GIORGI

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: